La Marmorata Village *** S.Teresa di Gallura Sardegna

CONSIGLIATO PER:

  • MARE: dal vivo rende ancor più delle foto con la sua acqua cristallina e trasparente creando un’ambientazione davvero suggestiva. Inoltre, di fronte spiaggia si trova un isolotto che è possibile raggiungere a nuoto.
  • POSIZIONE: nel cuore della Gallura, a 15 minuti dalla città di Santa Teresa di Gallura e proprio di fronte all’arcipelago della Maddalena
  • ANIMAZIONE: tanti animatori, discoteca, porto nautico con possibilità di affittare barche a vela, tiro con l’arco, spettacoli teatrali. ATTENZIONE però che gli spettacoli sono bilingue, italiano e francese

SCONSIGLIATO PER:

  • DIFFICOLTÀ MOTORIE:  Il villaggio è sviluppato in verticale, ha una struttura a gradoni, ci sono molte scale da percorrere anche per raggiungere la zona centrale del villaggio
  • RELAX:  Le molte attività d’intrattenimento e la grande capacità ricettiva del villaggio possono non essere elementi a favore di chi cerca una vacanza di relax
  • PALATI RAFFINATI: La cucina è da villaggio e deve tener conto dei suoi mille ospiti
  • AMANTI DEL COMFORT:  le camere non hanno l’aria condizionata, anche se dobbiamo avvertirvi che la sera le temperature si abbassano parecchio

Il Marmorata Village o si ama o si odia… È difficile trovare mezze misure, diciamo che è sicuramente adatto a chi non ha troppe pretese. La struttura si erge sulla baia del Marmoratainteramente privatizzata negli anni ’60 per costruire il villaggio. L’aspetto positivo è che la struttura gode di un punto mare unico, ogni camera si affaccia sulla baia e regala panorami e tramonti indimenticabili. L’aspetto negativo, invece, è che la struttura ha i suoi anni e nonostante le continue manutenzioni, sotto certi aspetti, i suoi 50 anni a volte si  sentono. Le camere non hanno l’aria condizionata. Grazie alla sua esposizione verso nord, la sera non soffrirete per l’afa, ma è possibile incontrare, soprattutto nei mesi di Giugno e Settembre, dei giorni di Maestrale (il vento dominante in Sardegna).

L’animazione può vantare di un équipe con più di 15 animatori, campi da calcio, tennis, tiro con l’arco e una base nautica dove poter usufruire gratuitamente di barche a vela, windsurf e canoe. Metà del villaggio circa è composto da clientela francese, quindi anche gli spettacoli saranno eseguiti in duplice lingua, ma gli animatori sono bravi a far integrare bene i clienti fra loro.

I ristoranti, tre panoramici e il quarto sul mare, offrono buffet variegati e abbondanti, nel complesso piacevoli. La qualità però è condizionata dai numerosi ospiti, non aspettatevi quindi, pietanze gastronomiche ricercate.

Cinque stelle invece le diamo al mare,  a Santa Teresa di Gallura l’acqua è da sogno… cristallina, blu cobalto, davvero bella. Inoltre la spiaggia si può raggiungere comodamente a piedi o con una divertente locomotiva che collega gratuitamente la struttura sia al mare che alla zona centrale del villaggio in cui sono concentrati la maggior parte dei servizi.

 

Numero notti Data
Conttataci per avere un preventivo su una data personalizzata   

CONTATTI
N.AdultiN.BambiniPorto di partenzaTipologia


CALCOLA PREVENTIVO

Naviga nelle sezioni
  • 10/10
    Mare
  • 8/10
    Animazione
  • 6/10
    Ristorante
  • 6/10
    Camere
  • Qualità
    Alta
  • Spiaggia
    Sabbia
  • Distanza
    Sul Mare + navetta
  • Profondità
    Bassa
Descrizione

Il Marmorata Village a Santa Teresa di Gallura vi farà innamorare per i suoi tramonti e per il mare. La struttura e alcune sue camere necessitano, secondo noi, di una ristrutturazione.

DESCRIZIONE

Il Marmorata Village è una struttura datata, dove il tempo sembra essersi fermato agli anni ’60. Sono tante le cose che necessitano di una rivisitazione, a partire dalle camere, con un arredamento semplice e in stile sardo, che presentano però forti carenze dal punto di vista strutturale.

Collocato in posizione panoramica, il Marmorata Village sorge su un promontorio che sovrasta Santa Teresa di Gallura, la punta nord della Sardegna. La posizione è uno dei punti di forza di questa struttura, da qui è possibile partire alla volta di numerose escursioni, sia via mare alla scoperta di alcuni dei luoghi più belli e rinomati, come la Maddalena o la Corsica, sia via terra, per raggiungere le suggestive località di Porto Pozzo, Rena Majore, Palau e Porto Rotondo. La vista che si ha dalla terrazza comune è mozzafiato e ripagherà l’impatto iniziale che si ha con la struttura, che come già detto, risulta immensa e un po’ datata.

Il Marmorata Village ha una architettura a gradoni e ciò non rende gli spostamenti al suo interno agevoli; molte sono infatti le scale per raggiungere il mare, per salire alle camere o per recarsi nella zona centrale del villaggio.  Lo sconsigliamo per questo motivo a persone con difficoltà motorie o a famiglie con bambini molto piccoli che necessitano del passeggino. Il villaggio potrebbe risultare dispersivo date le sue vaste dimensioni, ma un comodo trenino collega tutte le zone del villaggio, arrivando anche alla spiaggia, con un servizio continuo dalle 7:30 alle 24:00.

Spesso capita di incontrare dei cuccioli di cinghiale (abituati alla vista e alla compagnia dell’uomo) e i bambini impazziscono di gioia. Questi incontri incontri sporadici, rendono la location ancora più unica, immersa nella natura e lontana dal caos cittadino.

Nella scelta di questo villaggio vi consigliamo di considerare anche il clima al quale è esposto. La costa nord è soggetta alle correnti del Maestrale, un vento freddo e fastidioso (si dice che sia sempre dispari, poiché la sua presenza può durare da 1 a 3 giorni) che solitamente si presenta a Giugno o a Settembre. La sua presenza non è una certezza matematica, soffiando da nord-ovest, la costa di Santa Teresa di Gallura non ha montagne o promontori che la possano riparare. Preventivate sempre questo aspetto prima di prenotare.

Soggiornare nell’area di Santa Teresa di Gallura vi permetterà di entrare in contatto con la storia millenaria e con le tradizioni folcloristiche della zona: da Maggio a Settembre, infatti, sono numerose le feste che animano la popolazione come la Festa di San Giuseppe in campagna, nel corso della quale potrete assaggiare vini e cibi tradizionali; a Giugno la località Buoncamino, si accende con musica, cibi e vini locali. Da non perdere, infine, la ricorrenza del 12 Agosto, anniversario della nascita del paese, durante la quale canti popolari e ricostruzioni storiche allieteranno l’intera giornata.

CAMERE

Come già anticipato, il Marmorata Village è una struttura molto grande con un’architettura a gradoni che permette a tutte le camere di avere un piccolo patio attrezzato con giardino e vista sul mare, ma non a tutti piace questa soluzione. Lo sguardo d’insieme che si ha di tutta la struttura è comunque piacevole, il complesso è circondato dalla tipica vegetazione mediterranea e ha davanti a sé un suggestivo panorama. Le camere si articolano in due corpi architettonici: “La Maddalena” e “Caprera“.

Tutte le camere dispongono dei principali servizi ma, attenzione, non c’è aria condizionata. Questa mancanza è, sicuramente, un punto a sfavore ma non preoccupatevi più di tanto perché la sera le temperature si abbassano e l’aria si fa un più fresca, complice anche la posizione della struttura, esposta a Nord.

Sebbene le foto riportate anche sul sito ufficiale ritraggono delle belle camere moderne e spaziose, la realtà è un po’ diversa. Ci troviamo all’interno di una struttura vecchia ed è capitato che alcuni ospiti abbiano lamentato di sentire odore di muffa in alcune camere, sembra che la direzione stia prendendo provvedimenti, infatti durante il nostro sopralluogo al Marmorata Village, a Settembre 2017, abbiamo appreso che sono in preparazione numerose opere di ristrutturazione per le camere.

ANIMAZIONE E SERVIZI SPORTIVI

L’animazione del Marmorata Village è molto buona e coinvolgente. La sua particolarità sta nel fatto di essere bilingue (italiano e francese) visto che un gran numero di ospiti viene dalla Corsica.

Se avete bambini piccoli o adolescenti, il Marmorata Village saprà davvero come intrattenerli. Sono davvero molte le attività sportive organizzate durante la giornata, tra le quali spiccano: windsurf, vela, tiro con l’arco, canoa, basket, bocce, beach volley, pallavolo, badminton e ping-pong. Il team dell’animazione vi spronerà a partecipare a sessioni di stretching, tornei, corsi sportivi collettivi e non mancherà il divertimento con giochi in piscina e in riva al mare. Inoltre, per chi cerca una valida alternativa alle giornate in spiaggia, la struttura è dotata di due ampie piscine attrezzate con lettini e ombrelloni a disposizione degli ospiti.

I bambini saranno occupati e si divertiranno grazie al Mini Club (da 4 a 12 anni n.c.) e allo Junior Club (da 12 a 17 anni n.c.), entrambi disponibili tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00, a eccezione del venerdì.

Molti sono gli spettacoli organizzati nell’anfiteatro la sera e, per chi volesse un po’ di movida, è presente anche una discoteca molto carina in cui organizzano numerose serate tematiche.

Una vera chicca per gli appassionati del settore, è la base nautica da cui potrete noleggiare diverse imbarcazioni tra: laser, trident, deriver di varia metratura.

Nel complesso “La Maddalena” si concentra la maggior parte dei servizi alberghieri (bar, ristorante, ricevimento, ecc.) che, come accennavamo all’inizio, sono situati in alto e per raggiungerli occorre fare parecchie scale.

Per chi volesse, dall’Hotel parte anche una navetta per raggiungere la deliziosa cittadina di Santa Teresa di Gallura (tale servizio è naturalmente a pagamento).

A TAVOLA

Sul discorso cibo qualche appunto dobbiamo farlo perché ci ha un po’ deluso nella qualità delle pietanze servite. È vero che si tratta di un villaggio 3 stelle (sinonimo di per sé di minore qualità) però il prezzo richiesto non è poi così in linea con strutture di pari categoria. La quantità di pietanze servite a buffet è abbondante ma a volte si presenta ripetitiva. Se avete quindi dei palati raffinati forse il Marmorata Village non è del tutto adatto a voi.

Ad alzare un po’ l’ago della bilancia sono le posizioni dei 4 ristoranti: ”Gallura”, “Spargi” e “Le Terrazze”, con un’emozionante vista sull’arcipelago, “Griglia di Nettuno”, direttamente sulla spiaggia (necessaria però la prenotazione presso il ricevimento). Per chi volesse, la struttura offre il servizio All Inclusive (a pagamento e da richiedere al momento della prenotazione).

SPIAGGIA E MARE

Chi dice Santa Teresa di Gallura sa già che sta nominando un luogo da sogno, in cui il mare è trasparente e cristallino.

Il Marmorata Village (a 60 km da Olbia) si erge davanti a una spianata d’acqua limpida e dai colori blu cobalto.

La struttura, come già vi abbiamo più volte detto, si sviluppata in verticale con caratteristiche terrazze e offre una visuale da sogno sulla spiaggia di sabbia fine di cui dispone il Marmorata Village. La spiaggia è facilmente accessibile a piedi ma, per tutti quelli che hanno la camera un po’ più lontana o che non vogliono affaticarsi (soprattutto al ritorno dopo una intensa giornata di mare), sarà a disposizione gratuitamente, come dicevamo sopra, una piccola e divertente  locomotiva. Per ogni esigenza, inoltre, sulla spiaggia è presente un bar ed uno spazioso ristorante all’aperto (disponibile solamente in estate).

La locomotiva è a disposizione ininterrottamente per collegare il Marmorata Village sia con la spiaggia che con il centro sportivo.

 Marmorata Village 

Santa Teresa di Gallura

Conosciuta come una delle perle della Sardegna, Santa Teresa di Gallura è un piccolo comune della provincia di Olbia-Tempio che deve la sua fama alle tante bellezze paesaggistiche e marine di cui è ricco il suo territorio. Inoltre, la cittadina ha l’innegabile vantaggio di essere molto vicina ad altre mete rinomate del turismo isolano, come l’incantevole arcipelago della Maddalena, Palau, Arzachena e le celebri Porto Cervo e Porto Rotondo.
Ma Santa Teresa, anche nei confronti di mete più famose e blasonate, non soffre certo di complessi di inferiorità per via del suo patrimonio e delle numerose attrazioni che la caratterizzano, a cominciare da una costa variegata e, in alcuni tratti, davvero spettacolare. E’ questo il caso di Capo Testa, una piccola penisola affacciata sulle Bocche di Bonifacio caratterizzata dalle tipiche rocce granitiche galluresi che il vento ha modellato donando loro forme inconsuete e davvero affascinanti. Sito di interesse comunitario per la sua varietà faunistica e per il particolare habitat ricreato, Capo Testa vanta due bellissime spiagge riparate ed un faro di rilevanza notevole, poiché guida l’affollato traffico marittimo tra Sardegna e Corsica.
L’abitato di Santa Teresa di Gallura è costituito da case basse sviluppatesi attorno a due insenature, Porto Longone e Rena Bianca: quest’ultima, come del resto suggerisce il suo nome, è una spiaggia caratterizzata da una sabbia chiara e finissima, ed è tra le mete balneari più gettonate della zona.

Un altro luogo che merita un’escursione è Porto Pozzo un bellissimo fiordo situato nella penisola di Coluccia dal rilevante valore ambientale per la ricchezza di flora e fauna autoctone. La località permette inoltre bagni in un mare cristallino circondato da imponenti dune sabbiose.

Il Paese

Il centro cittadino di Santa Teresa di Gallura si distingue per l’ordine garantito da una rigorosa pianta romana, un disegno urbanistico molto regolare fatto di vie che si incrociano perpendicolarmente e di costruzioni recenti. Infatti il paese è da considerarsi giovane, poiché ufficialmente fondato ai primi dell’800. In realtà, i primi insediamenti nella zona sono antichissimi, addirittura risalenti al 4000 a.C.: a riprova di ciò, nei pressi dell’abitato, sorgono una serie di aree nuragiche tra le più rilevanti dell’intera isola, la più importante delle quali è sicuramente il complesso Lu Brandali. Ad ogni modo, l’importanza del luogo era significativa anche durante l’epoca romana, visto che sono numerosi i monumenti italiani realizzati con il granito prelevato dalle rocce di Capo Testa.

Naturalmente, negli anni Santa Teresa ha visto crescere esponenzialmente l’importanza del suo porto, che garantisce collegamenti molto frequenti con le isole appartenenti all’arcipelago della Maddalena e con Bonifacio, ed è oggi una meta obbligata per chi vuole visitare la Corsica.

Consigli Culinari

Poiché il comune è capofila di un territorio come la Gallura, a Santa Teresa troverete diversi ristoranti che sapranno deliziarvi con i piatti tipici di questa zona: particolare menzione, in tal senso, la merita la zuppa gallurese, piatto povero a base di carne di pecora e formaggio pecorino, nonché il famoso “porceddu”. Naturalmente, altrettanto ricca è la cucina di mare, che può contare su prodotti freschissimi e di prima scelta.