SERVE AIUTO?

06 21.11.79.51

Per un consiglio, consulenza
o anche solo per salutarci!
Saremo lieti di aiutarti

IT’S TESTED!

Sardegna vs Puglia quale regione scegliere per l’Estate?

Infografica Sard Pug Sardegna vs Puglia quale regione scegliere per lEstate? 

Scopriamo le differenze e le similitudini tra due regioni simbolo dell’Estate

 

Di solito quando si vuole prenotare una vacanza al mare e si comincia a pensare a dove andare la scelta può farsi un po’ complicata visto il gran numero di alternative che offre il nostro territorio. Se consideriamo che solo 5 regioni su 20 non sono bagnate dal mare ci rendiamo conto di quante opzioni  possono essere prese in considerazione prima di scegliere dove passare le vacanze.

L’epilogo di solito è nella scelta tra Puglia e Sardegna, le due regioni maggiormente scelte dai turisti italiani e non, per trascorrere le vacanze estive. Le differenze, oltre al fatto che una non è raggiungibile direttamente in auto, sono parecchie e le andremo a vedere una per una.

Quindi, quali sono i parametri per confrontare due regioni ricche di storia e bellezze naturalistiche come Puglia e Sardegna?

Iniziamo da un’ analisi fisica dei territori: la Sardegna è più vasta della Puglia, ma la popolazione, e di conseguenza la densità di popolazione, sono maggiori in quest’ultima regione. La conformazione fisica dei territori influisce sicuramente su questo dato avendo la Sardegna una superficie collinare e montana superiore rispetto a quella pugliese.

Più persone, più vita,  ma questo non vuol dire che in Sardegna non ci si diverta, anzi. La lunghezza delle coste balneabili sull’isola è maggiore rispetto alla Puglia e forse questa densità di popolazione inferiore determina anche un minore sovrappopolamento delle località balneari sarde nei periodi di maggiore affluenza turistica.

D’altro canto la Puglia non ha rivali quando si tratta di sagre e feste paesane, numerosissimi gli eventi con musica, balli e canti tradizionali, buon cibo e ottimi vini.  Se poi vi piace ballare non dovete far altro che lasciarvi travolgere dal ritmo della pizzica e della taranta. Attenti però,  sarà difficile smettere!

Anche per quanto riguarda concerti e festival estivi la Puglia vanta numeri maggiori. A Gallipoli ad esempio il calendario concerti è sempre molto ricco ed è diventato un punto di riferimento per chi ama la musica live. Ma la scelta è molto più ampia, tutta la regione offre concerti di ogni genere musicale, in molti casi anche gratuitamente, a questo proposito, da non perdere è la Notte della Taranta a Lecce.

Il clima, altro elemento da valutare bene non presenta grosse differenze tra le due regioni.  Ad agosto le temperature medie sono molto simili e si aggirano intorno ai 30°C  con la Puglia che li supera di poco e ha anche una media di precipitazioni leggermente superiore alla Sardegna.

Possiamo dire che in Sardegna è più fresco e piove di meno (per lo meno ad Agosto?) Sì, e questo è dovuto per gran parte ai venti che spirano sull’isola, in primis il Maestrale. Croce e delizia del versante Nord Ovest, questo vento può rendere la vostra vacanza fresca e regalarvi un cielo terso e pulito come potrebbe interferire con il vostro relax soffiando insistentemente per giorni.

Oltre alle spiagge e alle calette che caratterizzano i rispettivi litorali le due regioni offrono al turista un numero davvero ampio di luoghi di interesse storico culturale e naturalistico da visitare .

Sia la Puglia che la Sardegna vantano siti riconosciuti patrimonio dell’umanità da parte dell’Unesco.

Se ne contano tre per regione: per la Puglia abbiamo Castel del Monte (Andria), i Trulli di Alberobello, e il Santuario di San Michele Arcangelo (Monte Sant’Angelo) in Sardegna invece Su Nuraxi di Barumini (Barumini), il Canto a tenore e la Celebrazione delle grandi strutture processionali a spalla di Faradda di li candareri (Sassari) da notare che questi ultimi due rappresentano patrimoni orali e immateriali dell’umanità, a differenza degli altri che invece sono luoghi fisici.

Anche dal punto di vista espressamente naturalistico le risorse non mancano, soprattutto in Sardegna che, tra riserve naturali, parchi nazionali, parchi regionali e aree marine protette, arriva quasi a contare 70 luoghi di interesse mentre la Puglia ne ha poco più di 25.

Ma per quanto riguarda le Bandiere Blu la situazione si ribalta e il tacco d’Italia supera la Sardegna con 11 bandiere contro le “sole” 8 dell’Isola.

Una volta analizzati i dati fisici e le caratteristiche naturali delle due regioni passiamo ad un’analisi pratica: in quale delle due regioni è più semplice spostarsi?

Se vi spostate in automobile le differenze non sono troppo evidenti. La situazione stradale nelle due regioni è similare, in entrambe troviamo la presenza di strade a scorrimento veloce, anche se in Sardegna non esiste una vera e propria autostrada. Per quanto riguarda le condizioni delle varie strade extraurbane che collegano la moltitudine di paesini e cittadine per entrambe le regioni la situazione è migliore di quello che ci si aspetta, ma è sempre bene non fidarsi troppo e affrontare gli spostamenti con prudenza.

Se amate viaggiare in treno o in pullman di sicuro la Puglia è meglio attrezzata, la copertura ferroviaria è nettamente maggiore rispetto alla Sardegna e i collegamenti su strada sono più frequenti.

Un maggior numero di siti di interesse nell’entroterra e una facilità superiore per raggiungerli è una delle variabili, forse la più importante, che ha reso la Puglia il luogo ideale per chi sceglie una vacanza itinerante anche se non si è dotati di un mezzo proprio.

In Sardegna purtroppo gli spostamenti sono un po’ più complicati se non si possiede un mezzo privato ma c’è da dire che la quantità di escursioni organizzate dagli operatori del settore sull’isola soddisferanno la vostra voglia di visitare posti nuovi e bellissimi, sia lungo le coste che spingendosi nell’entroterra alla scoperta di una Sardegna desueta, rurale ma sempre di gran fascino.

Ma allora, quale delle due è il posto perfetto per le vostre vacanze? Entrambe? o magari nessuna delle due.

Fatevi un’altra domanda, chiedetevi: “che vacanza voglio fare?

Se preferite il relax e le comodità dei villaggi imbarcatevi per la Sardegna senza pensarci due volte. La cura e le attenzioni dedicate agli ospiti delle varie strutture sull’isola è davvero sorprendente. 

Se invece volete un po’ di avventura provate a girare la Puglia, tra masserie e agriturismi troverete un’ospitalità genuina che di certo renderà molto piacevole la vostra vacanza.

Seguici su
Facebook Twitter Google+ Instagram LinkedIn YouTube
Pagamenti sicuri e certificati
Visa Master Card Pay Pal Poste Pay Maestro

Play Viaggi Italia - P.I 12802221007 Operante con licenza Turistica "PLAYERS" R.U. 4355
Sede operativa - via Tiburtina 912 Roma | Sede legale - via Giacomo Laurenzani 46 Roma